Scavi a cielo aperto, ecco la guida Inail con immagini ad alta risoluzione che illustra i sistemi di protezione per prevenire il rischio di seppellimento

Nei cantief203d630ce0c3265f9c9461092194e6b_XLri temporanei o mobili relativi a manufatti interrati, come ad esempio attività di costruzione o manutenzione delle reti infrastrutturali o fondazioni, particolare riguardo deve essere prestato ai sistemi di protezione degli scavi a cielo aperto, al fine di prevenire il rischio di seppellimento a cui i lavoratori sono esposti.

In questo articolo proponiamo la nuova guida Inail “Sistemi di protezione degli scavi a cielo aperto”, facente parte della collana Quaderni per immagini.

La pubblicazione offre uno strumento agile per la formazione dei lavoratori, committenti e datori di lavoro, utile anche per il miglioramento dell’organizzazione delle piccole e medie imprese. Grazie ad una serie di immagini ad alta risoluzione, le informazioni sul corretto utilizzo dei dispositivi dei sistemi di protezione risultano immediate ed efficaci.

Inoltre, introduzione e didascalie sono tradotte anche in inglese, francese, rumeno ed albanese, proprio per offrire una più ampia informazione sulla sicurezza nei cantieri multietnici.

Vengono descritti i sistemi realizzati con componenti in legno o con componenti prefabbricati metallici, quali:

  • sistema di puntellazione per scavi supportato ai bordi con puntelli con regolazione variabile della lunghezza
  • sistema di puntellazione su rotaia di scorrimento singola con puntelli fissi, particolare di estremità con palancole
  • palancole, scala per effettuare la discesa
  • sistema di puntellazione per scavi supportato ai bordi con puntelli non regolabili
  • sistema di puntellazione su rotaia di scorrimento singola o doppia con puntelli non regolabili
  • sistema di puntellazione per scavi con puntelli non regolabili

 

Clicca qui per scaricare la guida Inail sui sistemi di protezione degli scavi a cielo aperto

 

qui

Condividi questo articoloShare on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Email this to someone
email

Non ci sono commenti

I commenti sono chiusi